Focus 2020

ENOVITIS IN CAMPO 2020: TAPPA IN PIEMONTE E RITORNO NEL MONFERRATO

A distanza di 14 anni dalla prima e finora unica edizione svolta in Piemonte, Enovitis torna in questa importante Regione italiana, al centro della vitivinicoltura dell’areale nordoccidentale, ospitato dall’azienda Pico Maccario che per la seconda volta vedrà all’opera tra i suoi filari il meglio delle tecnologie per la viticoltura.
Il Monferrato, con la Barbera quale vitigno identitario, è patria di numerosi altri prestigiosi vitigni autoctoni, caratterizzando così l’ambiente per una ragguardevole biodiversità. Sono ben 13 infatti le Denominazioni di origine che insistono nel Monferrato, tra cui 3 Docg.

PICO MACCARIO. LA ROSA DEI VINI
L’azienda Pico Maccario si estende su oltre 100 ettari di vigneto a Mombaruzzo, in provincia di Asti. Gestita con l’obiettivo di farne un modello di modernità, sia in vigna che in cantina, ha da sempre la Rosa come simbolo: 4500 piante di rose a clone unico hanno la duplice funzione di indicare il punto iniziale di ogni filare e di segnalare in anticipo, come da tradizione, le malattie che di lì a poco potrebbero cogliere le viti.
I vigneti sono impiantati soprattutto a Barbera, e in minor misura a Merlot, Cabernet Sauvignon, Chardonnay, Sauvignon Blanc, Freisa e Favorita.
La cantina Pico Maccario da sempre dedica una grande parte delle proprie risorse alle innovazioni tecnologiche e alla ricerca in vigna, forte della convinzione per cui ogni cambiamento, se ben calibrato, può essere l’origine di una sempre maggiore qualità dei vini.